Comunicazione carismatica: le 7 buone tecniche per attrarre gli altri

comunicazione carismaticaLa comunicazione carismatica è quella che spinge il pubblico a credere in una visione e porta la comunicazione efficace a un livello magnetico.

La comunicazione carismatica è una risorsa potente e ci sono modi per aumentare la tua presenza e il tuo carisma in qualsiasi conversazione.

Qui non si tratta di essere un manipolatore, anche se ti renderà sicuramente più influente, ma si tratta di essere uno che di cui ci si ricorderà anche dopo nel tempo.

Sebbene il carisma sia stato a volte equiparato alla manipolazione, la vera comunicazione carismatica non consiste nel convincere gli altri a fare ciò che si desidera che facciano.

Come già esplorato nell’articolo

>>> Tecniche di comunicazione: le infallibili 5 strategie

la terza delle tecniche di comunicazione ci ricorda che

nella comunicazione efficace una cosa fondamentale è rendere la comunicazione un’esperienza piacevole all’ascoltatore.

Se rendi ciò che hai da dire interessante e piacevole, migliorerai la probabilità che le persone si connettano con te.

Se volessimo sintetizzarlo con una strategia sarebbe questa: crea un’esperienza che piaccia a tutti.

La comunicazione carismatica è uno stile di comunicazione trasparente che ispira e motiva le persone.

Questo dono di ispirare gli altri nasce dalla capacità di creare una connessione autentica con gli altri e di comprenderne i bisogni, rispettando allo stesso tempo i propri.

Se rendi ciò che hai da dire interessante e divertente, aumenti la probabilità che le persone si connettano con te.

Ci sono tecniche che puoi provare per rendere la tua comunicazione carismatica, nelle conversazioni, nelle presentazioni e nei discorsi.

Le 7 tecniche per creare una comunicazione carismatica

1. Assumiti la responsabilità dei tuoi ascoltatori

In generale, non ci sono pessimi ascoltatori, solo pessimi oratori. Se il pubblico dorme, qualcuno deve salire sul palco e svegliare proprio l’oratore!

Assumiti la responsabilità di creare un’esperienza che gli altri apprezzeranno quando sei con un piccolo gruppo di persone.

2. Comunica nel mondo dei tuoi ascoltatori

Per connetterti con gli altri nel loro mondo, non puoi solamente vivere nel tuo mondo. Devi collegare ciò che vuoi dire a ciò che sono i bisogni degli altri.

Qualsiasi cosa tu possa fare per relazionarti con i tuoi ascoltatori e poterli incontrare nei loro bisogni ti aiuterà a connetterti, purché tu mantenga l’autenticità. Non puoi fingere di essere qualcuno che non sei. Devi essere te stesso mentre parli la lingua di qualcun altro.

3. Cattura l’attenzione delle persone fin dall’inizio

Ecco alcune cose che puoi fare. Inizia con un commento sulla situazione o sull’impostazione. Presentati. Rilassarti. Inizia con l’umorismo. Crea un senso di attesa. Devi trovare il modo di entrare in contatto con i tuoi ascoltatori in anticipo, metterli a loro agio e interessarli fin dall’inizio. Trova dei modi per rendere l’esperienza piacevole.

4. Attiva il tuo pubblico

Cerca i segni di coinvolgimento delle persone con cui stai comunicando. Se ci sono segni di vita, bene! In caso contrario, mettiti al lavoro cercando di coinvolgere i membri del pubblico.

Ecco come: fai domande; fai muovere le persone; chiedi alle persone di interagire. È responsabilità del relatore portare energia al pubblico e lavorare per attivarla.

5. Dillo in modo rimanga per sempre

Se vuoi che le persone ricordino quello che dici, devi dire la cosa giusta al momento giusto nel modo giusto! Collega ciò che dici con ciò di cui le persone hanno bisogno.

Trova un modo per essere originale. Usa l’umorismo. Usa una dichiarazione o una statistica scioccante. Dì le cose in modo interessante. Impara a mettere in pausa. Dai alle persone la possibilità di considerare ciò che hai appena detto.

6. Sii visivo

La maggior parte delle persone impara visivamente. Tutto ciò che può aiutare le persone visivamente le aiuta a connettersi. Incoraggia le persone a prendere appunti. Quando hai scritto qualcosa, è più probabile che rimanga con te.

Usa le parole per cercare di stimolare l’immaginazione dei tuoi ascoltatori. Incoraggiateli a scolpire immagini vivide nella loro mente.

7. Racconta storie

Le storie sono sempre state il modo migliore per catturare l’interesse e far divertire le persone. Incorpora i fatti freddi di cui hai bisogno in storie calde e coinvolgenti e le persone ti ameranno per questo.

Tutti i grandi comunicatori hanno sempre usato le storie con buoni risultati e tu dovrai fare lo stesso. Le persone trovano molto più facile connettersi quando ascoltano una storia stimolante.

***

In media le persone conservano solo la metà di ciò che diciamo loro. Prima che sia passata un’ora, perdono il 10 percento del poco che inizialmente gli abbiamo passato.

Dopo aver dormito su di esso, indovina un po’? Un altro 20 per cento evapora.

Dopo aver fatto colazione, evitato problemi sulla strada, trovato appunti dei loro capi sulla scrivania, ne hanno dimenticato un altro 10 percento.

Quindi per tutto il tempo in cui abbiamo ipotizzato che una persona abbia pensato a quallo che gli abbiamo detto, lui o lei se ne è quasi dimenticato”.

Oggi le persone vanno di corsa e sono abituati ai telecomandi o i mouse, per cui se non catturi il loro interesse, fanno presto a spegnere le tue parole o a cambiare display.

In modo semplice, la chiave per diventare un grande comunicatore è diventare il tipo di persona che vorresti ascoltare tu stesso.

Pensa alle qualità che cerchi nelle persone con cui ti connetti e poi inserisci quegli stessi elementi in ciò che fai quando parli o presenti.


L’articolo è una mia personale interpretazione delle Tutti Comunicano, Pochi Si Connettono di John Maxwell, che ti consiglio di leggere.

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Leave a Reply

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <