Comunicazione semplice: le 5 strategie per essere efficace

comunicazione semplice

Come leader e comunicatori, il nostro compito è il saper adottare una comunicazione semplice, portando chiarezza a un argomento e non complessità. Non ci vuole tanta abilità per identificare un problema quanto per trovarne una buona soluzione.

La misura di un grande insegnante non è cosa lui o lei sa; è quello che sanno gli studenti.

Il comunicare semplice è un’abilità ed è necessaria se tu vuoi connetterti con le persone quando comunichi.

O per dirla come ha detto Albert Einstein, “Se non puoi spiegarlo semplicemente, non lo hai capito abbastanza.”

Come già esplorato nell’articolo

>>> Tecniche di comunicazione: le infallibili 5 strategie

La seconda delle tecniche di comunicazione ci ricorda che

nella comunicazione efficace è fondamentale saper usare una comunicazione semplice, scomponendo il messaggio in pacchetti più semplici, per poter entrare veramente in contatto con le persone, non tentando di impressionarle con un vocabolario complesso.

Se volessimo sintetizzarlo con una strategia sarebbe questa: lavora duramente per mantenere tutto semplice.

La semplicità rispetto alla complessità è vitale per una comunicazione efficace.

Chiunque può fare qualcosa di complicato. La vera abilità è rendere il tuo messaggio chiaro e conciso in modo che gli altri possano capire quello che stai dicendo.

Le 5 linee guida per comunicare semplice

Molte persone credono che se un individuo, in particolare un autore o un oratore, li bombarda con molte informazioni complesse o scrive usando paroloni in uno stile denso e difficile da scrivere capire, allora lui o lei è in qualche modo intelligente e credibile.

Nel mondo accademico, questo sembra essere particolarmente vero.

Quando gli studenti non riescono a capire il loro professore, spesso pensano che sia perché il professore sia così intelligente e sappi molto più di loro. Non credo ciò che sia sempre vero.  

Se usi un linguaggio lungo o ampolloso per cercare di impressionare, tu non riesci a connetterti. Il pubblico sta semplicemente aspettando che la tortura finisca.

Tre parole sono essenziali per connettersi semplicemente con gli altri brevità, leggerezza e ripetizione.

Ecco allora cinque linee guida per ottenere una comunicazione semplice:

1. Parla con le persone, piuttosto che degnarti di parlare con loro

La comunicazione semplice e diretta è solitamente l’approccio migliore in tutte le forme di comunicazione.

Una maggiore complessità non è mai la strada vincente nella comunicazione, se il tuo desiderio è quello di connetterti con gli altri.

2. Vai al punto: sii chiaro, conciso e veloce

Grande i comunicatori pensano al loro messaggio in anticipo e rimangono in carreggiata quando parlano.

Se fai lo stesso, le probabilità di comunicare in modo semplice miglioreranno. Tutti amano la chiarezza. Quando tu parli, tocca i punti più alti e lascia che i dettagli si sistemino da sé stessi in seguito.

3. Ripeti il ​​tuo punto chiave più e più volte, e poi ancora

La ripetizione è una legge fondamentale dell’apprendimento. Perché le persone possano capire e poi accettare ciò che dici, devi continuare a ripetere le cose finché non si sentono a proprio agio.

4. Dì quello che vuoi dire in modo chiaro e senza ambiguità

È incredibile quanti possono sorgere malintesi quando le persone non articolano bene le loro idee. Evita tutto questo disponendo le tue idee in linguaggio e logica cristallini.

Il comunicare in modo semplice non è una debolezza: ricorda che le persone si connetteranno solo alle idee che capiscono, così tu devi essere molto chiaro e conciso.

5. Cerca sempre di dire di meno e le persone ti ameranno per questo

Certo, questo suona controintuitivo, ma meno tu dici, più le persone saranno impressionate.

Sostituisci troppe informazioni con chiarezza e semplicità e sarai sempre ben accolto.

Come potenziare la comunicazione semplice

Se alla fine vuoi potenziare il tuo messaggio semplice, dovresti anche usare parole, espressioni, gesti, o altra comunicazione non verbale, che possa influenzare positivamente le seguenti componenti umane:

  • Umore: qualcosa che farà ridere le persone;
  • Cuore: qualcosa che catturerà le emozioni delle persone;
  • Speranza: qualcosa che ispirerà le persone;
  • Miglioramento: qualcosa che aiuterà le persone in modo tangibile.

Se riuscirai a padroneggiare anche queste quattro componenti umane, la tua comunicazione avrà ancora più successo.

Ricorda che saper convincere gli altri è ciò che fanno i veri leader.


L’articolo è una mia personale interpretazione delle Tutti Comunicano, Pochi Si Connettono di John Maxwell, che ti consiglio di leggere.


 Per imparare la comunicazione efficace, ecco dei video-corsi ottimi

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Leave a Reply

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <